Now Reading
Opening Ceremony e Calvin Klein: Quando la moda fa bene

Opening Ceremony e Calvin Klein: Quando la moda fa bene

gallery_5_3

 

Bellezza, perfezione, superficialità, passerelle, glamour, queste sono le parole che più ci vengono in mente quando pensiamo al mondo della moda, un universo quasi parallelo dove basta essere belli e senza cervello per avere successo, dove il sacrificio non esiste, e dove tutto è messo in esposizione.

Ciò in parte può essere vero, ma come si suol dire, “non bisogna fare di tutta l’erba un fascio”.

Il fashion system nel corso degli anni ha sempre sostenuto cause importanti con diverse iniziative e galà e non smette di farlo nemmeno ora.

Ed è proprio per questo, che ad agosto 2016 è nata un’importante collaborazione tra due brand: Opening Ceremony e Calvin Klein.

Opening Ceremony nasce dall’idea di due studenti di Berkley, Carol Lim e Humberto Leon, i quali decidono di abbandonare le rispettive professioni per lanciarsi in una nuova ed originale avventura nel settore della moda.

Appassionati di viaggi e culture diverse e ovviamente di moda, decidono di aprire un punto vendita a New York, dove i clienti più che fare shopping ammirano le collezioni esposte e respirano la passione per i viaggi dei due ex studenti.

Ogni store promette insomma un’esperienza unica, da New York a Tokyo il passo per questo duo è stato breve, Opening Ceremony ha saputo espandersi collaborando con firme importanti come Rodarte, Topshop, Maison Martin Margiela e molti altri.

Proprio quest’anno infatti è stata lanciata una capsule collection in collaborazione con Calvin Klein, che non ha certo bisogno di presentazioni, Calvin Klein è sinonimo di Kate Moss icona del brand americano che posa all’inizio degli anni 90 per la famosissima campagna pubblicitaria di intimo di Calvin Klein Underwear.

Anche Kate Moss indirettamente ha fatto la sua parte stavolta, come?

La supermodella è la protagonista di questa nuova collezione, i rispettivi brand hanno infatti deciso di sostenere la ricerca sull’AIDS, creando una serie di semplici t-shirt disponibili due in bianco e due in nero, con stampate le immagini dell’iconica campagna pubblicitaria di Kate Moss per Calvin Klein, scattata dal fotografo David Sims nel 1993, passata ormai alla storia.

In un’intervista al New York Times i creatori di Opening Ceremony hanno chiarito l’obiettivo di questa collaborazione, in primis quello di aiutare la ricerca sull’Aids destinando i proventi delle vendite all’associazione AMFAR (The foundation for Aids Research).

See Also

Altro obiettivo per il team di Opening Ceremony è stato quello di cavalcare l’onda del momento e riportare in auge gli anni 90 senza nostalgia, proprio in un periodo come questo, dove la moda anni 90 sta prepotentemente tornando in passerella e chi meglio di Kate Moss può rappresentare gli anni 90?

Le t-shirt possono essere acquistate sul sito di Opening Ceremony per 85 dollari e ovviamente per una giusta causa. La moda non è solo bellone e belloni da copertina, ma anche un mezzo per fare del bene e questa collaborazione ne è la prova quindi… bravi Carol, Humberto e la mitica Kate Moss!

kate-moss-ck-still

opening-ceremony-calvin-klein-kate-moss-t-shirts-2-1170x780

kate-moss-calvin-klein-underwear-campaign

Kate-Moss-Mario-Sorrenti-580

What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Scroll To Top