INTERVIEW

Intervista ad ANDREA MONTOVOLI: “I sogni li coltivo e prima o poi ci arrivo”

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Oggi vi presentiamo uno degli attori più conosciuti ed amati del cinema e della televisione italiana, parliamo di Andrea Montovoli!

Andrea Montovoli si presenta a noi in questo modo:

Genuino dal 1985. Nato a Bologna, attore, sportivo e grande amante delle avventure.

Credi di aver realizzato qualche sogno nel corso della tua vita?

Io dico sempre: ‘I sogni li coltivo e prima o poi ci arrivo
Da bambino sognavo di fare l’astronauta ahahahah

Andrea Montovoli ci dice di non aver nessun rimpianto..

Nella vita o vinci o impari.

Per lui la paura, è un’emozione fondamentale se si vuole avere coraggio nella vita.

Pratico sport e non ne posso fare a meno. Lo sport è fondamentale per equilibrare la propria vita. Negli ultimi anni ho conseguito un attestato di istruttore funzionale ( riconosciuto dal C.O.N.I. ) ed ho creato un personale metodo di allenamento: ’’GENUINE WORKOUT’’ ovvero allenarsi sempre, allenarsi ovunque, sfruttando il proprio corpo e prendendo spunti ed energia dalla natura! In questi anni, sempre più persone si sono avvicinate a questo stile di allenamento, per questo ho da poco deciso di creare delle dispense utili per tutti voi, dove spiego come mi alleno e tutti i miei ‘segreti’ per un allenamento genuino!

Per l’affascinante Andrea, la musica è la benzina per l’anima, l’energia, la base, la colonna sonora della vita,

Che vita sarebbe senza musica?!

Per la musica come i film ed i libri, non ho un genere preferito ma vado a periodi. Mi capita di avere voglia di ascoltare musica rock e subito dopo passare al jazz. In base allo stato d’animo che ho, scelgo la benzina giusta per il mio ‘essere‘.

Oltre ad essere un gande sportivo, qual è il reale punto di forza di Andrea

L’essere sempre vero e sincero, in primis con me stesso. Un amico una volta mi ha detto una grande frase: ‘Ricordati che la verità è erotica‘.

Per il periodo storico che stiamo vivendo, penso che il mio punto di forza sia anche la mia debolezza.

Come ti vedi tra dieci anni? 

Con qualche ruga in più, ma sempre con il sorriso!

Una volta, durante un’intervista, un giornalista mi chiese cosa fa Andrea nella vita? Ed io risposi: ‘Andrea nella vita: respira‘. Penso che prima di fare qualsiasi cosa e di dedicarsi ai propri obiettivi, nella vita è fondamentale ‘respirare’ (nel senso di esistere), molte persone a volte si dimenticano di farlo.


Qual è il tuo ricordo più prezioso? 

Giocare e ridere con mio padre (l’ho perso quando avevo 12 anni)

Qual è stato l’evento che ti ha segnato di più durante l’adolescenza? 

Più che l’evento c’è una persona che mi ha segnato anzi in..segnato tanto nella mia adolescenza: mio nonno, il mio supereroe!

Come descriveresti la vita perfetta? 

Come un surfista che surfa un’onda perfetta.

Hai delle routine?  

Sono un milanista sfegatato! Da buon vecchio cuore rossonero seguo ogni partita del Milan, anche le amichevoli!!

Il sabato sera ideale di Andrea è con: pop corn, cinema o divano ed un’ottima pellicola da vedere, magari con amici o in dolce compagnia!

Cosa piace mangiare ad Andrea? Ecco la sua risposta: 

Sono onnivoro ahahah, viaggiando molto per il mondo mi piace assaggiare sapori e tradizioni di ogni etnia e cultura, ma il cibo italiano non lo batte nessuno!

La sua carriera professionale parte nel 2003 come ATTORE teatrale, proseguendo nel cinema e tv. 

Ho iniziato il mio lavoro di attore con il teatro, proseguendo nel cinema e dopo qualche anno è arrivata la tv. La faccio, ma nella vita privata non la seguo mai. Tutti i programmi che ho fatto mi hanno insegnato tanto, a livello professionale ma soprattutto a livello personale. Quest’anno sono 10 anni tondi tondi di carriera, con ben una ventina di lavori alle spalle, tra cinema e fiction TV. Ogni set, di ogni lavoro, diventa una grande famiglia dove per quei mesi vivi a 360 gradi un mix di forti emozioni. Mi chiedi la pellicola più bella? Forse la prossima che girerò!

Write A Comment