Windows 12 uscita: Microsoft svela anticipazioni sul nuovo sistema operativo


Quando si tratta di sistemi operativi Windows, Microsoft ha spesso alternato successi a scelte più controverse. Mentre versioni come Windows XP, Windows 7 e Windows 10 hanno ricevuto un’accoglienza positiva, alcune versioni intermedie hanno deluso gli utenti. Tuttavia, con l’annuncio di Windows 12, in arrivo presumibilmente a ottobre 2024, Microsoft sembra impegnata a soddisfare le aspettative degli utenti. Durante un evento tenuto da Qualcomm, Satya Nadella, CEO di Microsoft, ha rivelato alcune delle caratteristiche chiave del nuovo sistema operativo.

Le Delicate Sfide Storiche di Windows

Microsoft ha spesso affrontato critiche e sfide con le versioni intermedie dei suoi sistemi operativi. Windows 12 sembra essere la risposta di Microsoft a questi interrogativi, cercando di combinare le lezioni apprese dalle versioni precedenti per offrire una piattaforma più accattivante e funzionale.

Novità di Windows 12: Un’Interfaccia Rivoluzionaria

Una delle innovazioni più significative di Windows 12 sarà la trasformazione dell’interfaccia utente e le modalità di interazione con le applicazioni, grazie all’integrazione sempre più avanzata dell’intelligenza artificiale. L’assistente Copilot, ad esempio, evolverà per aiutare gli utenti nella generazione automatica di una vasta gamma di contenuti. Microsoft punta a fornire agli sviluppatori un motore dedicato e una nuova interfaccia uomo-macchina, progettata per stimolare la creazione di un nuovo software.

Hybrid Computing e Processori ARM

Windows 12 si concentrerà notevolmente sul concetto di hybrid computing, sfruttando al massimo le capacità di processori come il Qualcomm Snapdragon X Elite. Questo approccio consentirà elaborazioni locali utilizzando l’intelligenza artificiale e le Neural Processing Unit (NPU), riducendo al contempo la dipendenza dalla potenza di calcolo del cloud. L’uso crescente di processori ARM mira a ridurre i consumi energetici e i requisiti di dissipazione del calore, promuovendo al contempo una maggiore efficienza nell’esecuzione delle applicazioni Windows.

Problemi Riscontrati con Windows Server 2022

Un’analisi più approfondita svela che la recente patch cumulativa di ottobre 2023 per Windows Server 2022 ha causato problemi con i processori AMD EPYC. Gli utenti hanno riportato la comparsa di schermate blu durante l’avvio di sistemi virtualizzati con VMware ESXi. Il problema sembra derivare dalla combinazione dell’aggiornamento KB5031364 e dall’impostazione “Expose IOMMU to guest OS” attivata nelle impostazioni di VMware. Mentre Microsoft lavora a una patch ufficiale, suggerisce temporanee soluzioni come la disattivazione di questa impostazione.

See Also

Novità di Windows 11: Focus su Professionisti ed Aziende

Nonostante le incertezze iniziali su Windows 11, Microsoft continua a introdurre nuove funzionalità rivolte a professionisti e aziende. Con l’ultimo feature update, Windows 11 offre un’esperienza di accesso passwordless, gestione avanzata delle password con Windows LAPS e un ripristino automatico della configurazione di sistema.

In conclusione, Windows 12 sembra proiettato a correggere le imperfezioni delle versioni intermedie del passato, offrendo un’interfaccia rivoluzionaria, sfruttando l’hybrid computing e promuovendo l’efficienza energetica con i processori ARM. Nel frattempo, gli utenti di Windows Server 2022 sono invitati a prestare attenzione alle implicazioni della recente patch cumulativa, mentre i professionisti possono esplorare le nuove funzionalità di Windows 11 per migliorare la loro esperienza operativa.

What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Scroll To Top