Now Reading
Fare un trasloco in estate: consigli utili

Fare un trasloco in estate: consigli utili

admin

Traslocare è spesso un momento di stress psicofisico, e farlo in estate sembra quasi proibitivo: le temperature altissime, talvolta infernali, tipiche della bella stagione possono far desistere anche la persona più volenterosa. 
E invece, l’estate può essere la stagione perfetta per fare un trasloco, a patto di organizzare bene tutto il lavoro: intanto, è possibile sfruttare qualche giorno di ferie per traslocare, così da non accavallare trasloco e lavoro. Durante l’estate, inoltre, si svuotano gli appartamenti dei vicini: sappiamo bene che traslocare non è un’attività silenziosa, quindi approfittarne quando gli altri condomini sono in vacanza potrebbe essere la scelta giusta per non disturbare la quiete altrui. Inoltre, evitando di fare il lavoro più pesante quando le temperature sono elevate, la fatica si dimezzerebbe.

Come detto, è importante organizzarsi per tempo. Se abbiamo deciso di traslocare durante l’estate, già in primavera possiamo cominciare a imballare. Ma in primo luogo, dobbiamo procurarci scatole di cartone in abbondanza: accertiamoci che siano robuste, resistenti, ecologiche e di qualità costruttiva elevata, disponibili in siti specializzati quali Rajapack.it. Nelle scatole di cartone, a due o più onde, dobbiamo riporre i nostri oggetti, anche i più fragili: ecco perché non possiamo scegliere materiale di scarsa qualità. 

Comprate le scatole e il materiale di imballaggio, possiamo incominciare a imballare i nostri oggetti, partendo dalle cose che sappiamo non ci serviranno nei giorni e mesi a venire: un bel risparmio di fatica… e sudore. Non dimentichiamo di scrivere sulle scatole il contenuto delle stesse, in modo da non doverle aprire tutte per trovare quel che ci serve. 

Altra cosa da fare per tempo è chiamare la ditta di traslochi: spesso, le imprese specializzate sono molto impegnate durante l’estate , e il rischio è di non trovarne nessuna disponibile. Già qualche mese prima, dunque, contattate la ditta di traslochi che preferite e concordatevi sulla data del trasloco. 

Un problema del trasloco durante l’estate potrebbero essere i bambini. Se durante l’anno sono impegnati a scuola, in estate sono a casa e potrebbero in qualche modo “rallentare” le attività di trasloco. Ma anche in questo caso, basta un po’ di furbizia: proviamo a coinvolgerli nel trasloco, utilizzando l’arma migliore che abbiamo, il gioco: trasformando questa attività faticosa e noiosa in un gioco divertente, avremo ottenuto il doppio scopo di intrattenere i bimbi e farci aiutare. Come si suol dire, due piccioni con una fava!

Un consiglio di buon senso è quello di riservare le fasi più pesanti del trasloco alle prime ore del mattino, al tardo pomeriggio e alla sera. Evitiamo di trasportare scatoloni pesanti alle due del pomeriggio e organizziamoci per suddividere il lavoro a seconda delle temperature: e non dimentichiamo di tenere una bella bottiglia di acqua fresca sempre a disposizione.

Concludendo, fare un trasloco in estate potrebbe avere i suoi vantaggi. Se abbiamo deciso di traslocare durante la stagione più bella dell’anno, organizziamo con cura il lavoro e procuriamoci tutto ciò che serve per tempo: così, nemmeno il caldo sarà un nemico imbattibile. 

What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

All rights reserved - © copyright -Just Fashion Magazine. P.IVA 01309820775

 

Scroll To Top