Now Reading
Intervista ad Alessandro Angelucci di Uomini e Donne

Intervista ad Alessandro Angelucci di Uomini e Donne

Alessandro Angelucci l’ultima volta che è apparso a Uomini e Donne era un bambino, per cui sarebbe impossibile riconoscerlo, l’avevamo visto anni fa al fianco di Salvatore e Cristiano, entrambi protagonisti indiscussi della trasmissione di Maria De Filippi. Noi di JFM abbiamo intervistato Alessandro Angelucci e ci ha raccontato molte esperienze, scopritele con noi!

Ciao piacere, sono Alessandro Angelucci, ho 25 anni e vengo da Pescara.  Mi ritengo un ragazzo molto semplice, vedo sempre il lato positivo delle cose, cerco sempre di essere felice anche con il niente. Dai 13/14 anni fino all’età di 20 anni ho passato la mia vita nella famosa “piazzetta” dove tutti noi che abitavamo lì nel quartiere ci ritrovavamo e facevamo le partitelle di calcetto con le porte fatte con i giubbotti per terra, si giocava a carte, e si stava fino a tardi sulle panchine a parlare di tutto, i primi alcolici, le prime sigarette di nascosto, il primo motorino e tutto ciò che riguarda l’adolescenza io l’ho passato in quella piazzetta, diciamo che mi ci sono fatto grande li. Però poi inizi ad essere sempre più grande e in piazzetta ne eravamo sempre meno, chi lavorava, chi si fidanzava, chi faceva esperienze fuori, chi per un motivo chi per un altro come è giusto che sia, ma finisce il tempo del gruppo, della spensieratezza, i tempi più belli di sempre, e inizia il tempo della vita vera. Quella dove c’è il lavoro, dove si vuole avere una propria autonomia economica e quindi iniziare a fare tutti i lavori che capitano, ho lavorato in un call center, ho lavorato come barista, come bagnino, come commesso, e da lì i primi tatuaggi che poi pian piano hanno preso il sopravvento e nel giro di 3 anni ho riempito mezzo corpo.  Sono tatuaggi che parlano di me, di tutto ciò che ho vissuto fin ora, e non me ne pento neanche di uno.

View this post on Instagram

Ragazzi cresciuti al campetto! Ph: @federicocorvi

A post shared by ALESSANDRO أليساندرو (@alessandroangelucci94) on

Alessandro Angelucci fece conoscenza con Paolo Venier, un ragazzo di Pescara che ha un marchio di abbigliamento e gli propose di fare delle foto per lui.

E così qualche giorno dopo vado a fare queste foto e da lì si crea subito una forte amicizia, iniziamo a frequentarci e lavorare insieme, fin quando a settembre del 2017 ci ritroviamo a fare la fashion week a Milano dove io dovevo sfilare per lui. Andò tutto bene, da quel giorno iniziarono a contattarmi agenzie per lavorare come modello, cosa che finì subito perché entra nella mia vita l’amore. E quindi abbandonai tutto ciò e rimasi con questa ragazza un anno e mezzo, la mia storia più importante. Poi per vari motivi questa relazione finì. Il momento non era proprio bello e pian piano con Paolo e Giordano riiniziai a fare qualche lavoro come modello e a pensare di nuovo a me stesso.

Poco dopo decisi di provare l’esperienza di Uomini e Donne, è stata breve ma molto bella, ma lì non sono riuscito ad esprimermi al meglio, anzi direi che non mi espressi proprio, venivo da un periodo dove non ero tranquillo mentalmente e quindi non mi sono goduto a pieno l’esperienza, che però sono contento di aver fatto.

Dopo Uomini e Donne, Alessandro Angelucci ha continuato a lavorare come modello e collaborare con vari marchi tramite Instagram, ha passato quasi un anno con Giordano e Paolo tutti i giorni insieme, da un’amicizia sono diventati come fratelli, “un rapporto bellissimo“, ci racconta.

See Also

Un’amicizia vera, dove la mattina ci svegliavamo e andavamo sul pedalò, dove è nata la rubrica dello zio con Giordano, giocavamo alla Playstation, mangiavamo tutti insieme ogni giorno ed eravamo le persone più felici del mondo, e si lavorava con il marchio. Poi a settembre Giordano prende la decisione di salire a Milano per motivi lavorativi e mi disse “ tu lo zio sali con mee ora ci troviamo a Milano, abbiamo preso una casa e stiamo facendo tanti progetti che non si dicono per scaramanzia. Posso dire che Giordano ha stravolto totalmente la mia vita e non c’è nulla di più bello in questo mondo di avere amici veri al tuo fianco, che sai che puoi contarci sempre. Ora non so come andrà qui a Milano, è un’esperienza che stiamo facendo come fanno la maggior parte dei ragazzi della nostra età ed è tutto da vedere.

Per quanto riguarda la famiglia, noi siamo una famiglia molto molto unita, ho 2 fratelli più grandi che non vedo molto perché per lavoro non viviamo vicini, ma ci sentiamo tutti i giorni e appena c’è la possibilità ci vediamo. A Pescara mamma ha un negozio di abbigliamento e papà lavora in ufficio. Ho due nipotine di cui sono follemente innamorato Ginevra, e Cecilia. E faccio di tutto per cercare di viverle il più possibile. Quando stai bene in amore e con la tua famiglia non serve nient’altro per essere felici. Non sono molto bravo con le parole ma spero di avervi dato un’idea su chi è veramente Alessandro, molte persone giudicano me perché sono il fratello di.. cosa che per me è sempre stato un orgoglio, ma mai un vanto. Però non sono di certo questi i problemi anzi, ce ne fossero così.. vi ringrazio per avermi fatto raccontare un po’ di me, un bacio grande, Alessandro.

Alessandro Angelucci con la bellissima mamma e Giordano Mazzocchi
What's Your Reaction?
Excited
2
Happy
1
In Love
4
Not Sure
0
Silly
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

All rights reserved - © copyright -Just Fashion Magazine. P.IVA 01309820775

 

Scroll To Top